Noblesse oblige

Perchè anche una cuffia paraorecchie bisogna saperla indossare 😜

Dal Blog dello zio Scott rubo le simpatiche considerazioni fatte qualche anno fa sulla cuffia.

Divagazioni sulla cuffia

Chiamatela come volete, salva-orecchie, para-orecchie o cuffia da Cocker… avessi mai visto un cockerino con questa copertura in testa, chissà perchè la chiamano così! Forse perchè noi Cavalier fino a qualche anno fa eravamo una razza poco conosciuta…certo che indossata da noi fa molto più chic, scusatemi amici cockerini!
Passo allo “Stupidario sulla cuffia” raccolta di interpretazioni sul suo uso ad opera degli ignari passanti che ci osservano per strada.
Noi passeggiamo e qualcuno mi guarda e poi fa “poverino hai l’otite?”
L’otite è la più gettonata, ma una domanda è rimasta memorabile ” ha gli orecchioni?”
Che a volerla interpretare…orecchioni = accrescitivo di orecchie….BRAVO!!!!!!!!!
Invece no, intendeva orecchioni = malattia infettiva dei bambini…mamma è scappata via perchè le veniva troppo da ridere!
Però un’eventuale malattia infettiva, lasciamo perdere gli orecchioni che non sono credibili, qualcos’altro di vago ma contagiosissimo, può far comodo.
Tipo bullo con un paio di rott al guinzaglio, capelli con gel, aria indifferente che ci vede da lontano e non fa la minima mossa per evitarci…
esistono rottweiler buonissimi, ma in genere si capisce da chi sta all’altro capo del guinzaglio come sono.
Allora diamo il via alla tattica della malattia…mano aperta, braccio teso in avanti ad avvisarli…
” è contagioso, non li faccia avvicinare!!!”
Scappano tutti…sul momento non si fanno domande, cambiano solo traiettoria…poi ripensandoci si accorgeranno dell’ “innocente” bugia!
E anche questa volta ce la siamo scampata senza essere stati noi a fare dietro-front!!!!!!!!!!!!!!!!
Spassosissime le conversazioni dei passanti fra loro, fanno dei veri e propri dibattiti su cosa potrei avere.
Poi ci sono quelli convinti che mi abbiano tagliato le orecchie, questa è terribile!!!!!
Il taglio delle orecchie, oggi vietato per legge, era in uso in alcune razze per dare un aspetto più feroce.
Ma non avete visto che cane sono? Capisco che non tutti conoscano la razza, molti le storpiano il nome…ma caspita, somiglio a un peluches mica a un dobermann!
Tutto questo è come vedono la CUFFIA gli altri…e io come la vedo?
Per me è un oggetto ambiguo e ambivalente…quando la mamma fa per mettermela non so mai all’inizio cosa devo aspettarmi.., però a dire il vero il seguito dell’incuffiettamento non è mai spiacevole.
O  me la mette prima della passeggiata  o prima di mangiare e spesso prima del passatempo che preferisco : giocare con premi, il che vuol dire che si mangia qualcosa di buono!
Se capisco subito che stiamo per iniziare a giocare mi butto sulla cuffia e me la infilo praticamente da solo!
Avrete capito che un oggetto non è mai gradevole o sgradevole in assoluto…dipende dall’uso che ne facciamo!

 


Commenti: 2
  • #2

    Cristina (sabato, 26 marzo 2016 03:30)

    Grazie @Bianca, anche a nome di Francis

  • #1

    Bianca (venerdì, 25 marzo 2016 19:40)

    Fantastico...complimenti